domenica 11 novembre 2012

Alberi Monumentali: La Quercia Perigé


Non si mai abbastanza vecchi da non poter coltivare ambizioni. Ce lo insegna la vecchia quercia “Pierigè”, dall’alto dei suoi 350 anni. Il parroco di Avenale, frazione di Cingoli (MC), don Primo Squadroni, fece suonare le campane quando, nel 1982, seppe che – a seguito delle mie ricerche – era risultato che la bellissima quercia, di proprietà della parrocchia, vantava il primato della chioma più ampia delle Marche: 35 metri di diametro! Nei giorni successivi, attorno alla quercia fu un viavai di giornalisti e troupes televisive. Il contadino che l’aveva in custodia (Pierigè, appunto), gongolava di soddisfazione, nel declamare a tutti le prodezze della quercia che l’aveva visto nascere. Il primato veniva poi ufficializzato con l’uscita del mio “Marche, cinquanta alberi da salvare”.
Trascorrevano gli anni: 5-10-15-20… 25 anni! E’ ora di rifare quel vecchio e ormai introvabile libro. Ripercorro di nuovo tutta la regione ma, dopo un quarto di secolo, ben 16 dei miei vecchi 50 amici non ci sono più.
Rivedo il maestoso cedro di villa Simonetti, a Osimo il quale, nel quarto di secolo trascorso, ha portato l’estensione della sua chioma da 31 a 36 metri: novo primato regionale.
Qualche giorno dopo sono di nuovo davanti alla quercia “Pierigè”. Dopo 25 anni, sembra ancora più bella di prima. Tuttavia, mi sento quasi in imbarazzo, come colui che ha una brutta notizia da comunicare e non trova le parole: chi glie lo dice ora, a questa bella signora, che qualcuno le ha strappato il primato della chioma più ampia della regione?
Come d’abitudine, quasi distrattamente rilevo le nuove misure e, incredibile! La fettuccia si allunga a dismisura e alla fine spara una cifra impressionante: 37 metri!
Che nessun cedro si permetta di passare avanti a questa nobile signora!
Da dietro la capanna che tiene compagnia alla casa colonica, si sente il cigolio di una ruota metallica che si avvicina; da dietro l’angolo spunta il vecchio Pierigè che spinge una vecchia carriola. C’è ancora lui, almeno 85enne. Non ci poteva essere persona più adatta, per ricevere la notifica della conferma del primato della quercia che aveva sentito i suoi primi vagiti, 85 anni prima!
[Valido Capodarca]

2 commenti:

  1. Bè aggiungiamo una notizia, mi sto adoperando con la Parrocchia, e con l'Amministrazione Comunale, e con una ditta che fa manutenzione del verde, per cercare di salvaguardare meglio questo albero importantissimo. Se riesco prima della fine del mio mandato, vorrei fare un opera di mondatura del secco, di stabilizzazione di alcuni rami danneggiati, in modo che la mitica quercia Pierigè possa andare oltre i 350 anni paventati.
    Simone Marchegiani
    Assessore Ambiente
    Comune di Cingoli

    RispondiElimina
  2. New Diet Taps into Innovative Idea to Help Dieters Lose 12-23 Pounds in Only 21 Days!

    RispondiElimina